L’aquila

di in: Minimanimalia (0)
l'aquila

le ho viste arrivare, nere, sul fondo chiaro del cielo… le nuvole, lente e inesorabili, frontali e giganti come navi da guerra, lo hanno solcato senza fare rumore… e senza fermarsi, fino a scontrarsi, le oscure masse hanno fuso i metalli spargendone il velo… in un attimo – ero lì, sul filo teleferico – tuoni, acqua, freddo e lampi si sono precipitati su di me, sentinella dell’aria… passerà anche questa, mi sono detto… ancora una mezz’ora, ancora un’ora solamente… e tutto sarà finito, tutto passato… che ritornerà, nella perenne guerra degli elementi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *