Cado sull’erba

di in: Bazar
04 Cesaro Cado

cado sull’erba
ma qualcuno poi mi salva
in modo inatteso
sento per la prima volta il peso
del mio corpo:
lo sento tutto in un minuto
e non parlo più, perché muoio di paura
non capisco il senso di questa fregatura:
cado svenuta sul manto bianco freddo
che mi ha immediatamente risvegliata
se ci ripenso ora, anche da questo
ho imparato qualcosa:
che noi non sentiamo mai di pesare.
con questo quadro, lo voglio ricordare

L’immagine che illustra questo testo e che lo ha ispisrato è di Giuliana Tammaro.